| Altro

Petite ArvineBianchi

Vitigni
Vitigni
Percentuali
min 85% Petite Arvine, max 15% altri vitigni a bacca bianca
Dettagli

Vino bianco delicato, acquista eleganza con l'affinamento in bottiglia. Riesce a conservare una buona freschezza grazie all'acidità sostenuta che gli deriva dal vitigno. L'areale di coltivazione più vocato comprende i pendii meglio esposti, che favoriscono la buona maturazione di questa varietà decisamente tardiva.

Sistema colturale: filare basso con potatura guyot.

Produzione DOC consentita: 120 quintali di uva per ettaro.

Resa di vinificazione: 70% sul raccolto per la versione base, 50% per la versione in vendemmia tardiva.

Vinificazione: tradizionale in bianco talvolta con macerazione pellicolare.

Superficie: superficie iscritta  all'albo vigneti per la DOC ettari 5,90 (anno 2004).

Produzione: dichiarata per la DOC ettolitri 217 (anno 2003).

Colore: giallo paglierino intenso con riflessi dorati.

Profumo: fine, fruttato con sentori di frutta esotica e pompelmo.

Gusto: armonico, caldo, sapido, caratteristica della Petite Arvine è un'elevata salinità al palato.

Grado alcolico: 12°-14,0° nella versione base, 14,5° - 15,0° per vendemmie tardive.

Acidità: minima 4,5 gr. per litro espressa in acido tartarico.

Come si serve:
Si accompagna bene con antipasti, leggeri spuntini e carni bianche. Si abbina perfettamente, grazie alla sua sapidità, con molti piatti di pesce.

Va servito freddo, tra gli 8° e i 10° C.

Le vendemmie tardive vengono abbinate molto bene con formaggi stagionati od erborinati consumati con pane nero e miele. Ottime anche come vini da meditazione.

Produttori

Bonin Dino

Itinerario 5Viticoltore privato Arnad
Azienda vinicola e distilleria di Bonin Dino
L'Azienda è in grado di offrire una gamma di vini che copre l'arco completo di un pasto, dagli aperitivi ai dolci.

Chateau Feuillet di Fiorano Maurizio

Itinerario 2Viticoltore privato Saint-Pierre
Chateau Feuillet
L'azienda nata nel 1997 produce ormai 5 DOC ed è sul mercato con 18.000 bottiglie.

La Kiuva

Itinerario 5Cantina cooperativa Arnad
Arnad, Valle d'Aosta: Cooperativa La Kiuva
La cooperativa nasce nel 1975: sette comuni coinvolti con una produzione annua che sfiora le 70.000 bottiglie.

La Source

Itinerario 2Viticoltore privato Saint-Pierre
Vigneti Saint Pierre, Valle d'Aosta
L'azienda, di proprietà della famiglia Celi-Cuc, ha un'estensione di circa 6,5 ettari investiti a vigneto specializzato DOC.

Les Crêtes

Itinerario 2Viticoltore privato Aymavilles
Les Crêtes
L'Azienda vitivinicola Les Crêtes gestisce 25 ettari di vigneto, distribuiti in cinque comuni del territorio di montagna valdostano.

Maison Agricole D&D

Itinerario 3Viticoltore privato Aosta
La Maison Agricole D&D
Piccola azienda agricola nata nel 2002 con lo scopo di mantenere i terreni di famiglia e recuperare appezzamenti in abbandono.

Maison Vigneronne Frères Grosjean

Itinerario 3Viticoltore privato Quart
Panorama sui vigneti
Fu nel 1969 che Papà Dauphin iniziò a imbottigliare il proprio vino coinvolgendo nell'attività dell'azienda i 5 figli.