| Altro

Pinot GrigioBianchi

Vitigni
Percentuali
min 85% Pinot Gris, max 15% altri vitigni a bacca bianca
Dettagli

Vitigno a maturazione precoce, dà buoni risultati anche quando viene coltivato a quote elevate. In alcune zone si presta bene alla produzione di vendemmie tardive.

Sistema colturale: filare basso con potatura guyot

Produzione DOC consentita: 100 quintali di uva per ettaro

Resa di vinificazione: 70% sul raccolto per la versione base, 50% per le vendemmie tardive

Vinificazione: tradizionale in bianco talvolta con macerazione pellicolare

Superficie: superficie iscritta  all'albo vigneti per la DOC ettari 6,10 (anno 2004)

Produzione: dichiarata per la DOC ettolitri 172 (anno 2003)

Colore: giallo paglierino intenso con riflessi dorati

Profumo: molto intenso con sensazioni di frutta che ricordano la pesca gialla e la pera

Gusto: secco, gradevole, armonico, caratterizzato a volte da una piacevole nota calda e da sentori di frutta

Grado alcolico: 12,5°-13,5°nella versione base, 14,5°-15,5° nella vendemmia tardiva

Acidità: minima 4,5 gr. per litro espressa in acido tartarico

Come si serve:
Ottimo come aperitivo (la sua alcolicità stimola l'appetito), si può abbinare con fonduta o antipasti sia a base di formaggio che di pesce.

Servire freddo 8°-10° C.

La versione vendemmia tardiva è ideale per accompagnare formaggi stagionati o come abbinamento di pasticceria e frutta secca.

Produttori

Cave Coopérative de l'Enfer

Itinerario 2Cantina cooperativa Arvier
Cave Coopérative de l'Enfer, Arvier
La Coopérative de l'Enfer gestisce l'attività vitivinicola, inclusi imbottigliamento e commercializzazione del vino DOC Enfer d'Arvier.

Caves Coopératives de Donnas

Itinerario 5Cantina cooperativa Donnas
Caves Coopératives de Donnas
Nel 1971 un gruppo di viticoltori si è costituito in cooperativa col preciso scopo di tutelare e grarantire la qualità e genuità del vino.

Di Barrò di Elvira Stefania Rini

Itinerario 2Viticoltore privato Saint-Pierre
Di Barrò
Il nome dell'azienda in patois significa 'dai/dei barili' che venivano utilizzati per trasportare in cantina l'uva spremuta in vigna.

Gerbelle Didier

Itinerario 2Viticoltore privato Aymavilles
Azienda agricola Gerbelle Didier
Nonostante l'azienda sia di recente costituzione, questa è la quarta generazione che si occupa di vini e di viticoltura.

Les Crêtes

Itinerario 2Viticoltore privato Aymavilles
Les Crêtes
L'Azienda vitivinicola Les Crêtes gestisce 25 ettari di vigneto, distribuiti in cinque comuni del territorio di montagna valdostano.

Lo Triolet di Marco Martin

Itinerario 2Viticoltore privato Introd
Lo Triolet
L'azienda trae le sue origini da una grande passione per la coltivazione del vigneto e la produzione di vino.

Maison Vigneronne Frères Grosjean

Itinerario 3Viticoltore privato Quart
Panorama sui vigneti
Fu nel 1969 che Papà Dauphin iniziò a imbottigliare il proprio vino coinvolgendo nell'attività dell'azienda i 5 figli.

Praz Constantin

Itinerario 3Viticoltore privato Jovençan
Le vigne dell'azienda Praz Constantin
I vitigni coltivati dall'azienda sono in parte autoctoni e in parte internazionali e si trovano tra i 650 e gli 800 m d'altezza esposti a nord.